Missione: “ Crv-ACR -Onlus di fatto http://www.acraccademia.it/NOVITA'.html - http://blog.libero.it/acrcrvdifatto/ svolge un’attività socio-culturale di prevenzione al BULLISMO. -‘dal 1987 ad oggi ”.. combatte le DEVIANZE GIOVANILI-il Cyberbullismo e "Bulli e Bullismo.. Vandali e Vandalismo” con l'OSCAR e crea protocolli d’intesa, tra operatori sociali, Associazioni, e Comitati. Breve Storia del Concorso di poesia/arti e mestieri OSCAR: Nasce nel 1987 a Milano, da un'intuizione di Sergio Dario Merzario, Rio, Semenza, Maderna e altri, prende il via il Concorso "il BAGGESE". Acr, Repo e Paza nel 1999, lo trasformano nel trofeo lombardo ( che nel 2002 diviene TROFEO LOMBARDO LIGURE). Nel 2006 diventa OSCAR Internazionale CONTRO il BULLISMO con il contributo di Sergio Dario Merzario, Ketti Bosco , le biblioteche e l'Unicef Prov. di IMPERIA!” associazione@acraccademia.it ; www.informarexresistere.fr/2013/03/06/lo-storico-alla-grillina-non-ce-fascismo-buono/#comment-306886 acraccademia.it/Acr%20Roma%20pag%206.html acraccademia.it/Il%20Baggese%20pag%207.html
http://accademia-acr.blogspot.it/
Care/i Lettrici/lettori! Questo è uno dei tanti Blog dell'Acr-Crv Onlus, che con tantissime .. persone.. DONNE ..Uomini.. Giovani.. e Associazioni.. NO PROFIT.. lottano contro il BULLISMO e per la VIVIBILITA' con l' Ambiente. Il successo di un blog sta nel numero dei commenti, Vi preghiamo pertanto di commentare, anche solo con domande o con divergenze. Non abbiate paura. STIAMO LAVORANDO PER VOI... Cordialità da http://http://www.acraccademia.it/ .. a norma del Decreto Legislativo 196/03, con la presente, Le comunichiamo che i Suoi dati vengono trattati con riservatezza, nel rispetto delle normative vigenti e non verranno divulgati per nessun motivo. Siamo coscienti che e-mail indesiderate possano diventare un vero e proprio disturbo. Se le informazioni di questo messaggio non fossero di Suo interesse, può ottenerne la rimozione immediata rispondendo con CANCELLAMI all"indirizzo: acr-onlusdifatto@libero.it . In mancanza di tale specifica richiesta di esclusione, resta sottinteso il consenso al ricevimento dei nostri messaggi – comunicati e INVITI! ASSOCIAZIONE CULTURALE RICREATIVA - Via DELLE FORZE ARMATE, 249 - 20152 - Milano- Info: 340 2707829 - 02 87392826 centro.ascoltoacr@libero.it mailto: info@acraccademia.it https://twitter.com/merzario4658 www.acraccademia.it/ARCHIVIO.htmlhttps://www.youtube.com/watch?v=iDJZusZbfwhttp://appuntamentiacronlus.blogspot.it/ http://clubturati.blogspot.it/ https://www.youtube.com/watch?v=SWkpb1Me72Q

mercoledì 23 giugno 2010

PGT. PALMERI: “il 24 giugno 2010"

AMBROGINO D’ORO. Giovedì 24 IL SINDACO MORATTI CONFERISCE L’ONORIFICENZA A GIORGIO GASLINI

Milano, 2010 - 24 giugno, alle ore 12.30, in sala dell’Orologio, a Palazzo Marino, il Sindaco Letizia Moratti conferirà l’Ambrogino d’Oro al compositore milanese Giorgio Gaslini.
Sarà presente l’assessore al Cultura Massimiliano Finazzer Flory.

24 Giugno.. IL SINDACO MORATTI CONSEGNA PIASTRINA DI RICONOSCIMENTO AI PARENTI DELL’ALPINO GUIDO MOJANA


Milano, 2010 – giovedì 24 giugno, alle ore 10.30, in sala dell’Orologio a Palazzo Marino, il Sindaco Letizia Moratti consegnerà la Piastrina di riconoscimento ai parenti dell’alpino Guido Mojana. Sarà presente Antonio Respighi, l’alpino che ha ritrovato la piastrina.

  IL SINDACO MORATTI ALLA QUARTA EDIZIONE DEL PREMIO MILANODONNA
Milano,  2010 -   giovedì 24 giugno, alle ore 17.30, nella sala Alessi di Palazzo Marino, il Sindaco Letizia Moratti parteciperà alla quarta edizione del premio MilanoDonna.
Il Premio MilanoDonna, voluto dal Sindaco, è dedicato alle donne che hanno contribuito alla crescita culturale e sociale di Milano.
Sarà presente l'assessore alla Famiglia Scuola e Politiche Sociali Mariolina Moioli.

"CONSIGLIO COMUNALE ANTICIPATO ALLE 13, IN AULA FINO A MEZZANOTTE PER ESAME EMENDAMENTI”
Milano, 23 maggio 2010 – “Ho anticipato alle 13 l’orario di convocazione della seduta consiliare di domani 2406 dedicata alla prosecuzione dell’esame degli emendamenti al Piano di Governo del Territorio. La chiusura dei lavori d’Aula è prevista a mezzanotte”.
Lo ha reso noto il Presidente del Consiglio comunale Manfredi Palmeri, aggiungendo che, nel corso o al termine del Consiglio, si riunirà l’Ufficio di Presidenza congiuntamente alla Conferenza dei Capigruppo per il calendario dei lavori della prossima settimana.
CONSIGLIO SU PGT, MANCA QUORUM IN APERTURA. PALMERI: “ULTERIORE RALLENTAMENTO; ORA QUASI IMPOSSIBILE ADOZIONE IL 28, MA RESTA PRIORITÀ. IN AULA GIÀ DA DOMANI”

Milano, 23 gennaio 2010 – “Dopo 12 minuti, la 46ª seduta sul Pgt si è chiusa alle 14.42 dopo due appelli di verifica del numero legale: per la prima convocazione hanno risposto 30 consiglieri (anziché 31), per la seconda convocazione, relativa ad altri argomenti, erano presenti in 18 (anziché 20). Ho già convocato il prossimo Consiglio per domani, ampliando l’orario dei lavori, anticipando l’appello alle 13 e prevedendo la fine per mezzanotte”. Lo ha detto il Presidente del Consiglio comunale Manfredi Palmeri al termine della seduta odierna, sottolineando che “si tratta di un ulteriore rallentamento che rende quasi impossibile l’adozione del Pgt per il 28 giugno, la data ipotizzata per il voto finale. Il documento è e resta una priorità per i lavori d’Aula, che lo vedranno trattato almeno altre tre volte entro la fine del mese di giugno”. Il Presidente Palmeri ha ricordato che “dal 15 dicembre sono stati effettuati 46 Consigli sul Pgt, di cui 2 per l’illustrazione della delibera, 2 per il dibattito, 42 per l’esame degli emendamenti: 21 volte è mancato il numero legale e 25 no, 29 volte è stata trattata in prima convocazione e 17 in seconda, 34 volte è stata iscritta e trattata e 12 iscritta e non trattata. Delle 1.395 più 18 proposte di modifica presentate ne rimangono 827: finora ne sono state quindi trattate 586, di cui 92 approvate, 61 respinte, 235 ritirate, 11 trasformate in odg, 5 decadute, 182 accorpate”.
 DOMANI IL SINDACO MORATTI ALLA QUARTA EDIZIONE DEL PREMIO MILANODONNA

Milano, 23 giugno 2010 - Domani, giovedì 24 giugno, alle ore 17.30, nella sala Alessi di Palazzo Marino, il Sindaco Letizia Moratti parteciperà alla quarta edizione del premio MilanoDonna.
Il Premio MilanoDonna, voluto dal Sindaco, è dedicato alle donne che hanno contribuito alla crescita culturale e sociale di Milano.
Sarà presente l'assessore alla Famiglia Scuola e Politiche Sociali Mariolina Moioli.
CULTURA. IN MOSTRA A PALAZZO MORANDO I COSTUMI D’OPERA DEL TEATRO ALLA SCALA Finazzer Flory: “Mettiamo in scena il retroscena e rendiamo visibile ciò che è invisibile"
Milano, 23 giugno 2010 – I costumi di scena del Teatro alla Scala saranno esposti a Palazzo Morando da domani, giovedì 24 giugno, fino al 12 settembre. La mostra “Il Costume veste la musica – L’atelier del Teatro alla Scala” è promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune in collaborazione con la Fondazione Teatro alla Scala.  In mostra oltre 50 abiti realizzati dal Laboratorio di Sartoria della Scala, sia per l’Opera che per il Balletto. Un modo per rendere omaggio a un’eccellenza nell’eccellenza, ossia al lavoro e all’alta professionalità dei sarti che con pazienza e dedizione confezionano artigianalmente i costumi di scena del Teatro alla Scala.  “Raccontiamo la Scala attraverso i costumi e l’immagine – spiega l’assessore alla Cultura Massimiliano Finazzer Flory - per fare del nostro museo della moda un luogo che possa affascinare, in questa estate, i turisti di tutto il mondo. Per non essere soltanto spettatori ma protagonisti dello spettacolo, dobbiamo anche sapere che cosa c’è dietro ad ogni rappresentazione. Con questa mostra Palazzo Morando unisce davvero il bello e l’utile, la competenza e la creatività, rende visibile ciò che è invisibile e mette in scena il retroscena. Dobbiamo capire che il teatro comincia dalle prove, dal laboratorio e che se Milano è la capitale della moda lo deve anche al fatto che è la capitale del costume”.  I costumi e gli accessori in mostra sono stati scelti, oltre che per il valore estetico, fra gli spettacoli che hanno rappresentato i momenti più significativi del repertorio scaligero: Don Carlo, Il Trovatore, Così fan tutte, Vita, Tatjana, Lucia di Lammermoor, Fedora, Il Barbiere di Siviglia, Un ballo in maschera, Il flauto magico, Orfeo ed Euridice, Rinaldo, Tosca, Tannhauser, Faust, Giselle, La Bella addormentata, Coppelia, Silphide.
La mostra racconta l’intero percorso degli abiti, a partire dallo studio del disegno fino al confezionamento, svelando i segreti e la vita del laboratorio di sartoria. Con oltre 46 addetti alla sartoria, suddivisi in gruppi di lavoro, l’elaborazione, la modisteria, la maglieria, la confezione maschile e femminile, il magazzino stoffe, quello dei costumi, la vestizione che opera in teatro e segue gli spettacoli, il laboratorio del Teatro alla Scala realizza circa un migliaio di nuovi abiti ogni stagione e mette a misura o ripristina 2.000-3.000 costumi di repertorio che conta oltre 60mila capi. I costumi più vecchi risalgono ai primi del ‘900 e sono stati realizzati dalla sartoria Caramba.  Il primo edificio costruito appositamente dal Comune per ospitare i laboratori di sartoria della Scala (dove all’epoca lavoravano 15 sarte) risale agli anni Quaranta e si trova in via Baldinucci, zona Bovisa. Successivamente, negli anni Cinquanta, lo stabile divenne il laboratorio di scenografia del teatro. Nel 2001 venne invece inaugurato il nuovo laboratorio nei capannoni dell’Ansaldo.
IL PERCORSO MOSTRA
La mostra si apre con l’immagine della sala del Piermarini e quattro costumi del Don Carlo. La prima sala espositiva è dedicata al magazzino tessuti: sono esposti gli abiti di Così fan tutte e del Trovatore, la seconda sala al reparto confezionamento con gli abiti di scena di Tatjana, Vita, L’Elisir d’amore, Fedora.
Segue il laboratorio di pittura ed elaborazione dei tessuti utilizzati per Il Barbiere di Siviglia, Un ballo in maschera, Il flauto magico, Rinaldo, Orfeo ed Euridice, La Traviata, Carmen, Fetonte.
Il percorso espositivo prosegue con i tutù dei balletti Sylphide, Giselle, La bella addormentata e Coppelia. Sui monitor presenti nella sala successiva scorreranno le immagini di alcune fasi delle lavorazioni dei costumi di “Faust”.  Foto e pannelli illustreranno l’attività del laboratorio di lavanderia, la modisteria, le fasi di lavorazione di maschere e accessori, l’elaborazione dei gioielli di scena.  Cinque costumi del Tannhauser chiudono il percorso e su due grandi tavoli al centro dell’ultima sala viene simulata la lavorazione e il confezionamento dei costumi.
PARI OPPORTUNITÀ. DOMANI PALMERI E MOIOLI INTERVENGONO A TAVOLA ROTONDA “DIVERSITÀ = VALORE” PROMOSSA DA MINISTERO

Milano, 23 giugno 2010 – Domani, giovedì 24 giugno, alle ore 9.30, presso la Sala Marra di Palazzo Marino, il Presidente del Consiglio comunale Manfredi Palmeri e l’assessore alla Famiglia, Scuola e Politiche sociali Mariolina Moioli interverranno al workshop “Diversità = Valore”, promosso dall’Unar–Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali Dipartimento per le Pari Opportunità e organizzato dal Presidente della Commissione consiliare Pari Opportunità Patrizia Quartieri. Nel corso della tavola rotonda, cui interverranno i rappresentanti delle 12 Province lombarde, saranno presentati il progetto “Diversità come valore” e la bozza di protocollo d’intesa regionale sulle iniziative contro le discriminazioni.
http://www.acraccademia.it/

Nessun commento: