.. una VITA contro il bullismo!

Missione: “Oscar "NO AI BULLISMI con un aiuto CONCRETO ai GIOVANI" di Crv-ACR -Onlus di fatto
https://www.acraccademia.it/Il%20Triangolo%20Lariano%20pag%201.html

tp://www.acraccademia.it/NOVITA'.html - http://blog.libero.it/acrcrvdifatto/ svolge un’attività socio-culturale di prevenzione al BULLISMO. -‘dal 1987 ad oggi ”.. combatte le DEVIANZE GIOVANILI-il Cyberbullismo e "Bulli e Bullismo.. Vandali e Vandalismo” con l'OSCAR e crea protocolli d’intesa, tra operatori sociali, Associazioni, e Comitati. Breve Storia del Concorso di poesia/arti e mestieri OSCAR: Nasce nel 1987 a Milano, da un'intuizione di Sergio Dario Merzario, Rio, Semenza, Maderna e altri, prende il via il Concorso "il BAGGESE". Acr, Repo e Paza nel 1999, lo trasformano nel trofeo lombardo ( che nel 2002 diviene TROFEO LOMBARDO LIGURE). Nel 2006 diventa OSCAR Internazionale CONTRO il BULLISMO con il contributo di Sergio Dario Merzario, Ketti Bosco , le biblioteche e l'Unicef Prov. di IMPERIA!” associazione@acraccademia.it ; www.informarexresistere.fr/2013/03/06/lo-storico-alla-grillina-non-ce-fascismo-buono/#comment-306886 acraccademia.it/Acr%20Roma%20pag%206.html acraccademia.it/Il%20Baggese%20pag%207.html
http://accademia-acr.blogspot.it/
Care/i Lettrici/lettori! Questo è uno dei tanti Blog dell'Acr-Crv Onlus, che con tantissime .. persone.. DONNE ..Uomini.. Giovani.. e Associazioni.. NO PROFIT.. lottano contro il BULLISMO e per la VIVIBILITA' con l' Ambiente. Il successo di un blog sta nel numero dei commenti, Vi preghiamo pertanto di commentare, anche solo con domande o con divergenze. Non abbiate paura. STIAMO LAVORANDO PER VOI... Cordialità da http://http://www.acraccademia.it/ .. a norma del Decreto Legislativo 196/03, con la presente, Le comunichiamo che i Suoi dati vengono trattati con riservatezza, nel rispetto delle normative vigenti e non verranno divulgati per nessun motivo. Siamo coscienti che e-mail indesiderate possano diventare un vero e proprio disturbo. Se le informazioni di questo messaggio non fossero di Suo interesse, può ottenerne la rimozione immediata rispondendo con CANCELLAMI all"indirizzo: acr-onlusdifatto@libero.it . In mancanza di tale specifica richiesta di esclusione, resta sottinteso il consenso al ricevimento dei nostri messaggi – comunicati e INVITI! ASSOCIAZIONE CULTURALE RICREATIVA - Via DELLE FORZE ARMATE, 249 - 20152 - Milano- Info: 340 2707829 - 02 87392826 centro.ascoltoacr@libero.it mailto: info@acraccademia.it https://twitter.com/merzario4658 www.acraccademia.it/ARCHIVIO.htmlhttps://www.youtube.com/watch?v=iDJZusZbfwhttp://appuntamentiacronlus.blogspot.it/ http://clubturati.blogspot.it/ https://www.youtube.com/watch?v=SWkpb1Me72Q
https://www.facebook.com/GliostacolidelCuoreGiorgiaStella/videos/2103154113080409/?t=5 ... Ciaooooo da http://appuntamentiacr-onlus.blogspot.com/

lunedì 15 dicembre 2008

ADESIONE X IL 2009 ALL'ACR IL MILANESE E IL SANREMESE!

ACR IL MILANESE, CLUB TURATI, ACR/CRV e ACCADEMIA
20152 Milano-Via delle Forze Armate, 249-Tel. 0287392826 Fax 029980500
Chiedo poter aderire all’Associazione e di ricevere le comunicazioni relative alle attività dell'Associazione Culturale e Ricreativa Accademia per il Tempo Libero al seguente indirizzo:
*Nome ___________________________ *Cognome_______________________________
*Indirizzo _________________________________________________________________________
*Cap ______________ *Città__________________________________________________
*Telefono ____________________________ e-mail________________________________
*C.F. ......................................... Genere di attività preferita
Attività per l'infanzia Fumetto Cinema Mostre Conferenze Musica
Corsi di informatica P.C. (Base) Corsi di informatica P.C. (P.E. e Internet)
Corsi per il tempo libero Presentazione di libri Danza Teatro Fotografia Altro
Ballo liscio e di Gruppo Ballo latino/americano Yoga meditativo

Si prega di lasciare questa scheda agli addetti presso ACR o ai loro rappresentanti oppure di spedirla a:
ACR IL MILANESE e Accademia – U. A. C. - Via delle Forze Armate - 20152 Mi.
ACR IL SANREMESE e Accademia - U. A. C. - Via Palma,105 –10138 SREMO
ACR IL VALLASSINESE e Accademia - U. A. C. – P.zza Ratti,4 –22033 ASSO
*=dati obbligatori! Informativa
Si informa ai sensi dell'Art.13 del D.Lgs. n.196/2003, che:
1. I dati forniti verranno trattati per finalità di gestione amministrativa;
2. Il conferimento dei dati contrassegnati con l'asterisco (*) è obbligatorio ai fini dell'inserimento nell'elenco di distribuzione e l'eventuale rifiuto a fornire tali dati comporterà l'esclusione, mentre il mancato conferimento degli altri dati non è pregiudizievole;
3. I dati, previo consenso, potranno essere trattati per inviarLe (via e-mail, fax o a mezzo posta) comunicazioni sociali e delle iniziative culturali e di formazione da noi organizzate o patrocinate; 4. I dati verranno trattati con modalità cartacea e informatizzata;
5. I dati potranno essere comunicati ad altri soggetti incaricati: società e/o associazioni terze per distribuire e spedire comunicazioni e/o pubblicazioni.
Le ricordiamo, infine, che in qualunque momento potrà esercitare i diritti di cui all'Art.7 del D.Lgs. 196/03 contattando il titolare del trattamento: ACR Accademia, con sede in Via delle Forze Armate, 249/d 20152 Milano, tramite fax al n° 02 4654747 o e-mail all'indirizzo: sergio.merzario@acraccademia.it info@acraccademia.it associazione@acraccademia.it
Consenso
Letta l'informativa: acconsente al trattamento dei Suoi dati personali per l'invio (via e-mail, fax o a mezzo posta) di comunicazioni sociali e iniziative future organizzate da ACR Accademia.
Data________________ Firma_____________________________________

DELIBERA del C.Direttivo

Data________________ Firma_____________________________________

lunedì 10 novembre 2008

"UN SOGNO.. UNA FANTASIA.. UN PROGETTO."

OSCAR della Poesia Dialettale e.. Artisti allo Sbaraglio!










... tra l'altro c'è: BANDO DI CONC. 2008 L'Acr.., in collab.con Comune di Mi




OSCAR INTERNAZ. della POESIA!




Si chiude il 21 novembre 2008!





15/12/2007 .. una DONNA M E G A !








Oggi, nelle pieghe del tempo ho rivisto la mia donna,




bellissima, ero nel luogo dove l'ho incontrata ed è ...




sbocciato il nostro amore.




Così è di nuovo rinata la primavera della mia vita!




Ho visto arrugginire la mia anima e il tuo cuore




e deteriorare a poco a poco i miei sogni in questi sei anni ..




di altalenante attesa, il sogno appena nato…




infranto dal destino!




Nelle rughe della mia vita di attesa …




ho visto disperdere il mio sogno dell'anima




e il mio amore per te che ..




si staccava dal tuo cuore come le foglie ingiallite nell'ululare del vento!




Ed io, sfogliando le pagine della mia vita tribolata ...




ad una, ad una, m'accorgevo d'esser giunto troppo in fretta alla parola fine; quando improvvisamente come in sogno mi appari! Dio mio, qual dolce visione..




Poi dolci e tenerissimi baci mi riportano l'esile..Speranza di riavere il tuo …




il nostro amore.. Che io per non perdere .. Lui ..ho dovuto (credimi)..




Calpestare .. mi dici che sono scelte.. è vero, ma OBBLIGATE..




e ti dico .. perché non riesco o non voglio dimenticare?




Tu ci sei riuscita.. vero?




Mi dici di sì, ma so che anche tu mi ami ancora e provi il mio struggente desiderio di..




Riprovare.. Riamare..




hai tutto buttato, nascosto nelle pieghe del nostro amore..




che ti sei laureata .. da mò..




che hai uno splendido e gratificante lavoro ..




anche ieri sera.. sono felice per te ..




mio Dio come mi manchi..




ti vorrei riabbracciare..




per un lungo istante mi rendi immensamente felice..




grazie amore mio .. grazie di esistere,




poi vorrei parlarti di Alice che mi chiede di Repo e di.. Rio,




ma improvvisamente ti riprendi e... mi auguri buon Natale..




e fuggi via..




ma prima mi baci di nuovo ho il cuore ..




che mi fa male.. che mi fa …




bene, vorrei rincorrerti, ma non ti voglio stressare..




"che palle"..




poi ti rivedo che mi torni a salutare con un braccio..




è bello..




è tenero!




Amore mio torna ad incontrarmi, in quel posto fatato..




Dove il destino a me ti ha regalato..




poi per un tragico evento, da me ti ha strappato con grande malcontento!




Ora, la notte, riesco a non inviarti i miei pensieri d'amore…




non ti voglio turbare, ma ancora e sempre ti vorrò,




e fino a che avrò vita..




e anche dopo.. ti vorrò .. amare.




anonimo




Renato Zero http://www.zenzero.it

Vivi la tua e la nostra vita... AMA CHI TI AMA!


Vivi la tua VITA! .. Ti AMO!
In queste due poesie la Poetessa dice al suo uomo che è libero.. ma che lo ama..

Vivi la tua vita!
" Vivi la tua vita;
vivi la gioia, vivi i dolori, ma vivi!
Spesso il destino ci riserva ingiustizia, infelicità...
momenti in cui desideriamo estraniarci dal mondo,
per rifugiarci nei nostri sogni e..
immaginare che diventino presto realtà...
Ma non possiamo illuderci per sempre...
non consumiamo la vita adaspettare qualcuno..
che non saprà mai accontentarsi..
della felicità che ha!

Ti amo col cuore!

Ti amo, t'amo col cuore che mi fa male.
Ti amo nel buio della notte amo i tuoi occhi sognanti,
e sempre misteriosi.
Amo quel tuo sorriso meraviglioso,
e quelle tue mani grandi da pianista ..
si ti amo in tutte le ore e non...
riesco più a vivere senza di te! ..
a volte la vita è proprio come la descrive K.B. o F.B..

"ama chi ti ama.. fuggi chi ti sfugge e .. ama . ..
se puoi chi per te si strugge".

"In amore vince sempre chi ama..
chi fugge è una povera persona ..
che sarà sempre a tormentarsi se ha o no sbagliato..
quando un uomo incontra una..
zoccola o ..
una donnucola..
è meglio che la lasci..
subito eritorni da sua moglie..
..è sempre la mamma dei suoi figli!

"se son rose.. fioriranno"!

www.acraccademia.it

il sanremese con accademia.. è la vita che si rinnova!











Sedi A.C.R.: SEDE GENERALE Milano "Il Milanese e Accademia/Università", Via delle Forze Armate,249/D c/o Studio CRP Merzario! Sede Acr Sanremo-Via Palma,105 - e c/o CIRCOLO ARTISTICO-15/30 aprile-Poesia e Disegno! Sede ACR/CRV e Acr Asso (Como) Piazza Ratti,4 " a Luglio la Festa dei Portici"! Acr Roma c/o Olga Stella Cometa e a TORINO- ACR/UNIVERSITA'!




NUOVA COMMEDIA IN DIALETTO MILANESE "CENERENTOLA o il CENERENTOLO"?
a cura di Piero De Vecchi
1° TEMPO -C. Ma che importa a me, se non son bella, ciò l'amante mio, che fa il pittore. Mi dipingerà come una stella!!! (RIVOLGENDOSI AL PUBBLICO) (ENTRA LA GINA) G. Ma cume the se alegra stamatina? C. Mà the sentì per televisiun? L'hè un miracul! G. L'inter la finciù la cupa europea? C. Ma che inter! Lè propri un miracul!! Pensa che in Spagna se podum sposà! G. Ma chi lè che ghe spusa? (segue)
Invitiamo i soci e lettori interessati a partecipare come attori a segnalarcelo con:
http://www.acraccademia.it/info@acraccademia.it oceano-rio@libero.it










il milanese è il dialetto con l'Accademia.. è la vita che si rinnova con l'amore vero.. quello dell'ANIMA..!










Una MEGA VITA a te lettrice/lettore! Benvenuta/o nel sito e nei blog di A.C.R. Il Milanese e Accademia!
Il nuovo sito di A.C.R. ACCADEMIA IL MILANESE e IL SANREMESE, è essere uno strumento innovativo e di interrelazione con i Soci e i lettori/visitatori. Il sito ha visto la luce in occasione della collaborazione con alcuni Soci Fondatori, che l'hanno voluto con forza, ma che non hanno più operato con ACR IL MILANESE dal 2003 (per impegni diversi)! .. si poneva e si pone, l'obbiettivo di superare il supporto cartaceo; dopo 6 anni di esperienza dobbiamo ammettere, come previsto, che ciò non è possibile, anche se vogliamo combattere lo spreco di risorse effettuato con quei giornali che nessuno legge e poichè sono gratuiti vengono poi lasciati in giro, basti vedere il degrado in M M! Ora, stiamo tentando di raggiungere il ns fine attraverso un mix di realtà diverse, ritornando anche alla stampa del Giornale (sono già usciti diversi numeri, separati (il milanese, il baggese, il sanremese, il civnntese nel Triangolo Lariano, ecct.). L'attuale esperienza, SITO,GIORNALE e BLOG, limita a poche pagine il giornale (otto), per evitare gli sprechi,in quanto le altre pagine, se le stampano i lettori interessati, tale opportunità è destinata a crescere costantemente nel corso del tempo. Grazie, come sempre, x consigli e suggerimenti (e perchè no! .. anche critiche) Buona navigazione. A.C.R. ACCADEMIA IL MILANESE, ACCADEMIA per il Tempo Libero e "UNIVERSITA' del lavoro x migliorare la vita".



COMMEDIA DIALETTO MILANESE
a cura di De Vecchi Piero (Drammaturgo di ACR)

"IL CENERENTOLO" 1° TEMPO

C. Ma che importa a me, se non son bella, ciò l’amante mio, che fa il pittore. Mi dipingerà come una stella!!!
(RIVOLGENDOSI AL PUBBLICO) (ENTRA LA GINA)

G. Ma cume the se alegra stamatina?
C. Mà the sentì per televisiun? L’hè un miracul!
G. L’inter la finciù la cupa europea?
C. Ma che inter! Lè propri un miracul!! Pensa che in Spagna se podum sposà!
G. Ma chi lè che ghe spusa?
C. La Gesa.
G. Ma le propi vera?
C. Sì, quel chel cumanda in Spagna (un cert Zappatero) l’ha stabilì che tutti i ghey se poden spusà.
G. Ma lè vun de n’um?
C. Mi sù nò, però l’hè un brav om!
G. Pensa in scì me podi spusà cul mè rumulett!
C. Mi pensi de truà anca mì il mè pittore!
G. Ma lè mai pusibil, che thè devet laurà tut el dì, cume una negra?
C. Tas?, ne podì pù. Me traten cume una serva. Devi lavà, stirà fa de mangià, e metter a post
tuta la biancheria in disurdin.
G. Ma chì thè la fa fa!
C. De quad ghe mort el me por papà.
G. Ma duè l’ha truada un rob simil.
C. Ma mi pensi che l’ha vinciuda alla rifa.
G. Certu che lè propri una cambial.
C. Ste veret fa l’hè el me destin.
C. Ades thè ringrasi della tua visita, ma thè convien andà alla svelta, prima che riturnen dal mercà!
G. Mè racumandi per ……. La fiducia, thè se semper una bella tusa, e the vedret che anca tì tè tuvaeret el thò hom della tua vita.
C. Sperem in ben.

SI SALUTANO

ENTRA LA MATRIGNA CON LE FIGLIE

MAMMA. Hu trua la Gineta sui scal, l’he vegnuda, ha fat per temp?
C. Ma lè mai pusibil, che the devet semper bruntula? Basta nò quel che fù?
M. Guarda chì, ghè ammò un pù de pulver!!
LE FIGLIE. Thè preparà de mangià?
C. Se po’ savè? Vualter cusa fasì??
FIGLIE. Aiutum la mama!
C. Se ved, cume sì sudà!
M. Cerca de fa el thò, de laurà sensa pensà quel che fan i alter!
C. Ghe pensi sì, me tuca fa tut mì!

BUSSANO ALLA PORTA

M. Và a dervì.

ENTRA UN MESSO DEL COMUNE

MESSO. Sono incaricato del Sindaco per invitarvi questa sera, al compleanno del figlio, in
quanto stà cercando moglie, e sono invitate tutte le ragazze nubili di ogni quartiere.
Quante figlie avete in famiglia?
M. Chù chì i mè de tusan!
C. Certo mì sun la serva!
MESSO. Ecco gli inviti per stasera, accompagnate dalla madre.
MAMMA. Me racumandi, metives ben in urdin.
FIGLIE. (RIVOLGENDOSI A CENERENTOLA) Tireg fora i noster vestì pusè bei, e cerca de
stirai ben.
C. Ma cusa creden dess. Le principesse del pisello? Pù sé in brutt pusè in esigent! Ma perché
non podì andà anca mi? Per una sera es dona? Ghe vuraria un miracul!
MAMMA. (PRIMA DI USCIRE) Me raccomandi quand turnum verì truà, tut bel net!
MAMMA. (RIVOLGENDOSI ALLE FIGLIE) Si prunt? Podum andà?
FIGLIE. Cusa tendiset, sem elegant?
C. Ma chi lè quel por crist, che ia spusa?

MAMMA E FIGLIE ESCONO .. CENERENTOLA RIMANE SOLA

C. (TUTTA SCONFORTATA E’ APPOGGIATA AL TAVOLO) Ma perché, signor, the guarde nò ciò.

NEL MENTRE ECCO IL MIRACOLO .. ENTRA MASTRO LINDO

C. Ma chi sei? Bel maschione? Sono mandà dalla Fatina, l’ha aveva trop impegn, in scì, la mandà mì, per metà tutta la cà. Però la se raccumandada, de turnà per mezanot, perché se nò, l’incantesim el svanis. Ghè chì l’abit che tè devet indusà, e questi, in i scarpett, cun l’invia. Forà ghè la macchina cun l’autista che te speta. Me racumandi quel che tu dì.
C. Sperem de ricurdas.


FINE PRIMO ATTO
II° ATTO

SIAMO A PALAZZO MARINO NEL SALONE RICEVIMENTI UNA FOLLA IMMENSA OCCUPA TUTTO IL SALONE DEL BUFFE’! DUE MESSI DEL COMUNE RITIRANO GLI INVITI ALL’ENTRATA

M. Ma quanta bela gent? Ghechì!
FIGLIE. Gan giamò du già, apena sem entrà.
M. Me racumandì de minga ciapà el prim che capita! Dumandi, cusa el fa de laura, ciapì el pu
se bun anca se l’hè minga tropp bel. Avì vapì
FIGLIE. Mama incumincium andà al bufè?
M. Cume, vedù tuti i raguagli e vuialter pensi solament ha mangià?
FIGLIE. Lhè propri el mument per cugnuse.
UN ASSESSORE SI AVVICINA ALLA MAMMA
Permette? Assessore Gualtiero Guardelben.
M. Mafalda Pasetti (ma el prudeva ciamà diversament?)
ASS.re. L’ho notata appena è entrata e sono stato colpito dal suo comportamento.
M. Ma cume, al post de guardà i mei tusan, el me fà el fil ha mi? Sarà nurmal?
ASS.re. Mi racconti di lei, bella signora.
M. Cusa elvor che ghe raccunti, sun vedova da tant temp, e ghù dò tusan de marità. El me Sognon l’hè vedei spusà felicemente.
ASS.re. Ma la sua vita non conta niente?
M. certu che l’hè important, però prima verì vedè i mei tusan sistemà.
ASS.re. Permette che l’he presenti il figlio del Sindaco?
F.S. Piacere signora.
M. L’hè pusè bel de quel che immaginavi.

NEL MENTRE ENTRA CENERENTOLO

F.S. Mi scusi signora!
Ma chi sei dolce fanciulla?
C. Me ciami Renatina, e sono timidina?
F.S. Ma da dove vieni?
C. Da Porta Cica, in Via Circolo Simonetta al 12
F.S. Hai visto quanta gente hanno risposto all’invito?
C. Ghe credi (RIVOLGENDOSI AL PUBBLICO) mangen cume i luff ha fià d’oca.
F.S. Raccontami un po’ di tè, cosa fai nella vita?
C. Hu perdù el me papà, che eri giuina, e vivi con la mia matrigna, e i so dò tusan.
F.S. Ti vogliono bene?
C. Me adorne (perforsa, sun la lur serva).
F.S. Permetti che ti accompagni al buffè?
M. Thè vist, me par la Marini!
L’ALTRA FIGLIA. Ma tel set, che hu mai capì el noster fradel? L’hu mai vist con una dona.
F. Ma thè minga anmò capì, che l’è un gay?
F. Calura thè me veret dì che ghe piasen i homen?
F. Certù, se sent dona!
F. Mà l’hè propri mis mal !
F.S. Mangia un pasticcin al cioccolato.
C. Nò, perché me spurchi tuta la buca.
F.S. Allora mangià un tramezzino.
C. Mangiare che schì, che l’è bel paciarot.
F.S. Sei contenta dell’invito?
C. Sun contenta de tut, però gu paura, che quest bel sognon, el svanis.
F.S. Ma io penso che stà a tè, ha non farlo svanire, bella fanciulla.
C. (Sel saves, la verità)
M. Ma chì sa cusa gavran de dis? Me piasaria savè, cusal’ha gà pusè de num.
F.S. Hai due occhi che parlano.
C. Thè credi, vurarien dit tuta la verità.
C. Me sa dì che ura avem fa?
F.S. E’ quasi mezzanotte.
C. Hu madona? Me tuca scapà!
F.S. Ma proprio adesso, che ti stò conoscendo?
C. Se cunuserem una prossima volta.

MENTRE CENERENTOLA FUGGE IL FIGLIO DEL SINDACO:

Renatina, la scarpetta?
C. Ha tua sorella.
F.S. (RIVOLGENDOSI AI MESSI) Avete visto una ragazza a fuggire?
M. Ma abbiamo visto soltanto una servetta che la cureva cume una mata!
F.S. L’ha devi truà, ha tuti cost.

IL FIGLIO DEL SINDACO DA ORDINI HAI MESSI DEL COMUNE DI MILANO DI TROVARLA, AVENDO LA SCARPETTA COME PROVA! E LA MISURA, DELLA SCARPETTA PROMETTENDO UNA LAUTA MANCIA, MA CHI LA TROVA,

FINE II ATTO



III° ATTO




INTANTO CENERENTOLO RINCASA

C. Ma che bel sognon che hu fa. El sembrava vera. Devi dighel, alla mia amisa ginetta, là r
Rimarà sbalurdida.
(APPOGGIANDOSI AL TAVOLO)
(NEL MENTRE ENTRA LA MAMMA E LE FIGLIE)
M. Ma cumè, lhe neta lacà, l’hè mai stada in scì neta, thè sé stada propri brava, ades va ha
Durmì, thè sarè straca.
C. Sun tuta intuntida, l’hè mei che vù in let.

ALL’INDOMANI ENTRA UN MESSO DEL COMUNE
(segue.. ultima parte)


AMORE DELL' ANIMA

www.acraccademia.it



AFFARONE a MILANO BAGGIO! OTTIMA LAVANDERIA AVVIATISSIMA!

V E N D E S I ! AFFARONE a MILANO BAGGIO!

Avviata lavanderia selservis.. da gestire!

chiama subito.. il cell. 3402707829- 3394523017