.. una VITA contro il bullismo!

Missione: “Oscar "NO AI BULLISMI con un aiuto CONCRETO ai GIOVANI" di Crv-ACR -Onlus di fatto
https://www.acraccademia.it/Il%20Triangolo%20Lariano%20pag%201.html
http://www.acraccademia.it/Il%20Civennese%20pag%202.html
tp://www.acraccademia.it/NOVITA'.html - http://blog.libero.it/acrcrvdifatto/ svolge un’attività socio-culturale di prevenzione al BULLISMO. -‘dal 1987 ad oggi ”.. combatte le DEVIANZE GIOVANILI-il Cyberbullismo e "Bulli e Bullismo.. Vandali e Vandalismo” con l'OSCAR e crea protocolli d’intesa, tra operatori sociali, Associazioni, e Comitati. Breve Storia del Concorso di poesia/arti e mestieri OSCAR: Nasce nel 1987 a Milano, da un'intuizione di Sergio Dario Merzario, Rio, Semenza, Maderna e altri, prende il via il Concorso "il BAGGESE". Acr, Repo e Paza nel 1999, lo trasformano nel trofeo lombardo ( che nel 2002 diviene TROFEO LOMBARDO LIGURE). Nel 2006 diventa OSCAR Internazionale CONTRO il BULLISMO con il contributo di Sergio Dario Merzario, Ketti Bosco , le biblioteche e l'Unicef Prov. di IMPERIA!” associazione@acraccademia.it ; www.informarexresistere.fr/2013/03/06/lo-storico-alla-grillina-non-ce-fascismo-buono/#comment-306886 acraccademia.it/Acr%20Roma%20pag%206.html acraccademia.it/Il%20Baggese%20pag%207.html
http://accademia-acr.blogspot.it/
Care/i Lettrici/lettori! Questo è uno dei tanti Blog dell'Acr-Crv Onlus, che con tantissime .. persone.. DONNE ..Uomini.. Giovani.. e Associazioni.. NO PROFIT.. lottano contro il BULLISMO e per la VIVIBILITA' con l' Ambiente. Il successo di un blog sta nel numero dei commenti, Vi preghiamo pertanto di commentare, anche solo con domande o con divergenze. Non abbiate paura. STIAMO LAVORANDO PER VOI... Cordialità da http://http://www.acraccademia.it/ .. a norma del Decreto Legislativo 196/03, con la presente, Le comunichiamo che i Suoi dati vengono trattati con riservatezza, nel rispetto delle normative vigenti e non verranno divulgati per nessun motivo. Siamo coscienti che e-mail indesiderate possano diventare un vero e proprio disturbo. Se le informazioni di questo messaggio non fossero di Suo interesse, può ottenerne la rimozione immediata rispondendo con CANCELLAMI all"indirizzo: acr-onlusdifatto@libero.it . In mancanza di tale specifica richiesta di esclusione, resta sottinteso il consenso al ricevimento dei nostri messaggi – comunicati e INVITI! ASSOCIAZIONE CULTURALE RICREATIVA - Via DELLE FORZE ARMATE, 249 - 20152 - Milano- Info: 340 2707829 - 02 87392826 centro.ascoltoacr@libero.it mailto: info@acraccademia.it https://twitter.com/merzario4658 www.acraccademia.it/ARCHIVIO.htmlhttps://www.youtube.com/watch?v=iDJZusZbfwhttp://appuntamentiacronlus.blogspot.it/ http://clubturati.blogspot.it/ https://www.youtube.com/watch?v=SWkpb1Me72Q
https://www.facebook.com/GliostacolidelCuoreGiorgiaStella/videos/2103154113080409/?t=5 ... Ciaooooo da http://appuntamentiacr-onlus.blogspot.com/

martedì 23 aprile 2013

Occorre rispondere ai Cittadini!.. a proposito di SOLUZIONI... possibili!


www.acraccademia.it
Ciao sergio ti invio e mail che avevo inviato al Ministro Fornero.
Un abbraccio Cinzia


Grazie Cinzia,
.. meglio tardi che mai.. e COMPLIMENTI.. è un'ottima PROPOSTA, ma dimmi.. ti ha rsposto?
Non mi risulta e quindi noi di ACR (Onlus) .. come da impegni assunti.. la pubblichiamo!
.. ricambio l'abbraccio a te e alla tua bella famiglia! A presto x gli altri progetti.. che tu sai.
sergio.merzario4658@libero.it   http://www.acraccademia.it/STAFF.html
www.acraccademia.it e www.radioasso.it
Da: Cinzia Alessi
Data: giovedì 15 dicembre 2011
Oggetto: Proposta riforma pensioni
A: segreteriaministrofornero@lavoro.gov.it


Al ministro Professoressa Elsa Fornero.

Spettabile Professoressa, sono una studentessa dell'Università di Milano Bicocca,
sono laureata in Scienze dell'Organizzazione (nel 2009), sono iscritta in Scienze e Gestione dei Servizi Giuridici,
sono mamma di due bambini uno di 4 e uno di dieci e dipendente dell'Agenzia delle Entrate, sono stata Auditor della ISO 9001 a livello locale e regionale (Lombardia).Scusi se mi permetto sfacciatamente di scriverle, ma mi era venuta un'idea, una proposta che non so se ha già sentito da qualcun altro. Scherzando, con amici e colleghi pensavo già da ora (ho 40 anni e 16 anni di servizio), che ci vorrebbe nei luoghi di lavoro un parcheggio dipendenti over 65. Così mi è balenata un'idea, non so se fattibile. Non si potrebbe pensare per gli over 60, un misto tra lavoro e pensione? Cercherò di spiegarmi meglio, siamo abituate a vedere tutto bianco o tutto nero, mi hanno insegnato all'Università ad uscire fuori dai bianri e siccome veramente la storia mi interessa, forse sarebbe il caso di vedere grigio e quindi creare un progetto che penso sia sostenibile, prevedere per gli over 60 un lavoro per circa 4 ore giornaliere e 4 ore di pensione sempre al giorno. Ciò darebbe la possibilità ai giovani di occupare le 4 ore non lavorate dagli over 60 e nello stesso tempo dare loro la possibilità di studiare nelle ore non lavorative. Si utilizzerebbe a mezzo penso che si dica così, il fondo pensioni ad oggi disponibile, ci sarebbe più occupazione giovanile ed un ulteriore contributo da parte dei giovani al fondo pensioni, ci sarebbe scambio di informazioni ed una consegna tra esperti e nuovi assunti.
E' un esempio, le variabili potrebbero essere tante.
La ringrazio per l'impegno di voi tutti nel cercare di risolvere i problemi che in questo momento ci affliggono.

Distinti saluti

Cinzia Alessi

mercoledì 17 aprile 2013

Convegno.. sul futuro della città METROPOLITANA.. il 19!

blog.libero.it/ACRonlus/view.php?
SMART CITY. VENERDI’ IL PRIMO FORUM CITTADINO SU FUTURO DI MILANO 'CITTA’ INTELLIGENTE'
Tajani: “Vogliamo facilitare il confronto tra imprese, università, enti pubblici e

associazioni per migliorare concretamente la qualità di Milano e della vita dei cittadini”


Milano, 17 aprile 2013 - Una crescita urbanistica capace di ridurre gli sprechi energetici, progetti imprenditoriali ecosostenibili sino all’implementazione di un trasporto pubblico automatizzato a basso impatto ambientale, passando per lo sviluppo di una connettività diffusa che migliori la qualità della vita di cittadini, imprese e Pubbliche Amministrazioni. Sono alcuni dei progetti che saranno presentati nel corso di Public Hearing: verso Milano Smart City”: il primo forum pubblico organizzato e promosso da Comune di Milano e Camera di Commercio, in programma venerdì 19 aprile, presso il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci, in via San Vittore 21, dalle 9,30 alle 18.30. Tra temi affrontati dal Sindaco di Milano Giuliano Pisapia - Carlo Sangalli, Presidente Camera di Commercio - Roberto Maroni, Presidente di Regione Lombardia e Günther Oettinger, Commissario Europeo per l’Energia n
“Questo primo forum rappresenta l’occasione per condividere con i cittadini e gli operatori la strategia della città su questi temi anche in considerazione delle importanti risorse che l'Unione europea mette a disposizione delle aree urbane su progetti inerenti le Smart", ha dichiarato l’assessore alle Politiche per il Lavoro e Svilupo economico con delega alle Smart Cities Cristina Tajani. “Milano – conclude l’assessore - sta investendo molte energie e risorse in progetti innovativi che nascono dal lavoro congiunto tra enti privati e pubblici volti disegnare una strategia d’insieme per valorizzare le tante capacità progettuali presenti sul territorio, coinvolgendo imprese, università, enti pubblici e associazioni di cittadini su temi sensibili come la mobilità, l’innovazione e la sostenibilità”.

Obiettivo di “Public Hearing: verso Milano Smart City” è coinvolgere di principali attori dello sviluppo della città - cittadini, imprese, università - nell'individuazione e realizzazione di una comune strategia per un futuro di Milano, più intelligente e sostenibile che migliori la qualità della vita dei cittadini.

Nel corso della giornata diversi relatori internazionali e nazionali (vedere programma allegato) si confronteranno portando la loro esperienza su progetti, iniziative e programmi attuati in ambito italiano ed europeo, per orientare lo sviluppo delle città in termini di sostenibilità, innovazione tecnologica, risparmio energetico e opportunità economiche.

Public Hearing: verso Milano Smart City” sarà anche l’occasione per presentare la nascita di sei gruppi di lavoro in cui università, imprese, associazioni potranno confrontarsi e trovare sinergie sui tematiche quali Smart Economy, Smart Living, Smart Environment, Smart Mobility, Smart People, Smart Governance.
http://blog.libero.it/ACRonlus/view.php?ssonc=1833864363
www.radioasso.it