Missione: “ Crv-ACR -Onlus di fatto http://www.acraccademia.it/NOVITA'.html - http://blog.libero.it/acrcrvdifatto/ svolge un’attività socio-culturale di prevenzione al BULLISMO. -‘dal 1987 ad oggi ”.. combatte le DEVIANZE GIOVANILI-il Cyberbullismo e "Bulli e Bullismo.. Vandali e Vandalismo” con l'OSCAR e crea protocolli d’intesa, tra operatori sociali, Associazioni, e Comitati. Breve Storia del Concorso di poesia/arti e mestieri OSCAR: Nasce nel 1987 a Milano, da un'intuizione di Sergio Dario Merzario, Rio, Semenza, Maderna e altri, prende il via il Concorso "il BAGGESE". Acr, Repo e Paza nel 1999, lo trasformano nel trofeo lombardo ( che nel 2002 diviene TROFEO LOMBARDO LIGURE). Nel 2006 diventa OSCAR Internazionale CONTRO il BULLISMO con il contributo di Sergio Dario Merzario, Ketti Bosco , le biblioteche e l'Unicef Prov. di IMPERIA!” associazione@acraccademia.it ; www.informarexresistere.fr/2013/03/06/lo-storico-alla-grillina-non-ce-fascismo-buono/#comment-306886 acraccademia.it/Acr%20Roma%20pag%206.html acraccademia.it/Il%20Baggese%20pag%207.html
http://accademia-acr.blogspot.it/
Care/i Lettrici/lettori! Questo è uno dei tanti Blog dell'Acr-Crv Onlus, che con tantissime .. persone.. DONNE ..Uomini.. Giovani.. e Associazioni.. NO PROFIT.. lottano contro il BULLISMO e per la VIVIBILITA' con l' Ambiente. Il successo di un blog sta nel numero dei commenti, Vi preghiamo pertanto di commentare, anche solo con domande o con divergenze. Non abbiate paura. STIAMO LAVORANDO PER VOI... Cordialità da http://http://www.acraccademia.it/ .. a norma del Decreto Legislativo 196/03, con la presente, Le comunichiamo che i Suoi dati vengono trattati con riservatezza, nel rispetto delle normative vigenti e non verranno divulgati per nessun motivo. Siamo coscienti che e-mail indesiderate possano diventare un vero e proprio disturbo. Se le informazioni di questo messaggio non fossero di Suo interesse, può ottenerne la rimozione immediata rispondendo con CANCELLAMI all"indirizzo: acr-onlusdifatto@libero.it . In mancanza di tale specifica richiesta di esclusione, resta sottinteso il consenso al ricevimento dei nostri messaggi – comunicati e INVITI! ASSOCIAZIONE CULTURALE RICREATIVA - Via DELLE FORZE ARMATE, 249 - 20152 - Milano- Info: 340 2707829 - 02 87392826 centro.ascoltoacr@libero.it mailto: info@acraccademia.it https://twitter.com/merzario4658 www.acraccademia.it/ARCHIVIO.htmlhttps://www.youtube.com/watch?v=iDJZusZbfwhttp://appuntamentiacronlus.blogspot.it/ http://clubturati.blogspot.it/ https://www.youtube.com/watch?v=SWkpb1Me72Q

martedì 8 giugno 2010

PALAZZO MARINO MERCOLEDI' 9 GIUGNO 2010!.. VISITA GUIDATA.. MEGA!

.. mercoledì 9 giugno 2010 h 10.. appuntamento in P.za Scala ang. Galleria..
Visita guidata del 9 giugno 2010... 

EVENTI, “I PROMESSI SPOSI”A SAN SIRO. DOMANI TERZI ALLA PRESENTAZIONE DELL’OPERA


Milano, 9 giugno 2010 – Domani, giovedì 10 giugno, alle ore 12.00, in Sala Alessi a Palazzo Marino, l’assessore agli Eventi Giovanni Terzi presenterà l’opera moderna “I Promessi Sposi”, in programma il 18 giugno allo stadio San Siro.

Saranno presenti Michele Guardì, autore e regista dello spettacolo; gli attori Lola Ponce (Monaca di Monza), Giò di Tonno (Don Rodrigo), Graziano Galatone (Renzo), Noemi Smorra (Lucia), Vittorio Matteucci (Innominato), Christian Gravina (Frà Cristoforo/Cardinale Borromeo).
 
MORATTI, MOIOLI E LANDI ALL’INAUGURAZIONE DEGLI AMBULATORI OPERA SAN FRANCESCO


Milano, 9 giugno 2010 – Domani, giovedì 10 giugno, alle ore 11.00, al Teatro Rosetum, via Pisanello 1, il Sindaco Letizia Moratti e gli Assessori alla Famiglia, Scuola e Politiche Sociali Mariolina Moioli e alla Salute Giampaolo Landi di Chiavenna interverranno alla conferenza inaugurale degli Ambulatori Opera San Francesco per i poveri.

Interverranno P. Alessandro Ferrari, Ministro provinciale dei Frati Minori Cappuccini di Lombardia, Luigi Macchi, direzione generale Sanità della Regione Lombardia, Giangiacomo Schiavi, vice direttore del Corriere della Sera, Marco Grumo, gruppo Altis, P. Maurizio Annoni, direttore dell’ Opera San Francesco per i poveri e Riccardo Bonacina, direttore editoriale di Vita Magazine.



A seguire è prevista la visita al nuovo Poliambulatorio in via Antonello da Messina 4.
 
IULM. IL SINDACO ALLA GIORNATA NAZIONALE DELL’INNOVAZIONE. MORATTI: “FONDAMENTALE PER LO SVILUPPO DEL PAESE”


Milano, 9 giugno 2010 – “Questa giornata rappresenta un’occasione per rilanciare, partendo da Milano, un lavoro comune a favore dell’innovazione, strumento di sviluppo determinante per il futuro del Paese”. Così il Sindaco Letizia Moratti è intervenuta al Convegno per la Giornata Nazionale dell’Innovazione, che si è tenuto nell’Aula Magna dell’Università Iulm.
La Giornata Nazionale dell’Innovazione, promossa dal ministero per la Pubblica amministrazione e l’Innovazione, è l’occasione annuale per un confronto tra gli attori pubblici e privati sul tema dell’Innovazione, una risorsa indispensabile per uscire dalla crisi economica del Paese. Un’occasione di confronto per fare il punto sui risultati ottenuti dalle politiche per l’innovazione e per condividere traguardi futuri.
“Questo Convegno trova la sua sede ideale a Milano – ha commentato il Sindaco –. La nostra città, infatti, con 11 università e decine di centri di ricerca che interagiscono con quelli di tutto il mondo, ha fatto dell’innovazione e della ricerca uno dei suoi punti di forza. Milano è una città il cui 50% del Pil è costituito da settori legati all’innovazione e dove il Comune, unico in Italia, destina proprio alla ricerca l’1% del proprio bilancio”.
“L’innovazione è la chiave – ha concluso il Sindaco – per il superamento degli effetti congiunturali della crisi economica globale e della competitività internazionale. A Milano abbiamo dato il via a un profondo rinnovamento della macchina comunale, incrementando l’utilizzo delle tecnologie informatiche e introducendo servizi innovativi che rispondessero alle esigenze dei cittadini. Penso all’infoline 02.02.02, al sistema di indagini di Customer Satisfaction, allo sportello reclami multicanale. Penso infine alla rete degli Incubatori, un esempio concreto del sostegno dell’Amministrazione comunale alla crescita di giovani imprese high tech, 73 nuove imprese con 310 persone che vi lavorano e un fatturato di 25 milioni di euro”.

SALUTE. PRESENTATO OPUSCOLO “SPENDO BENE, MANGIO MEGLIO”


Milano, 9 giugno 2010 – Il benessere dei milanesi passa anche dalla tavola, ma può risentirne ancora prima di arrivarci: al momento della spesa.
Soprattutto nei momenti di crisi, è necessario dare un occhio al portafogli. Un’accortezza che però non dovrebbe ripercuotersi sulla salute con acquisti improntati solo al risparmio economico senza prestare attenzione alla qualità degli alimenti. Per districarsi in quest’impresa quotidiana arriva un aiuto dal Comune di Milano: l’opuscolo “Spendo bene,
mangio meglio” che sarà distribuito in oltre 28mila copie negli otto punti vendita Coop della città, all’Università Cattolica, al Museo Leonardo da
Vinci, nelle biblioteche e nei consigli di zona. Una sorta di manuale anticrisi, realizzato dall’ Assessorato alla Salute e redatto dal Centro per
lo studio della moda e della produzione culturale dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, che non si limita a fornire indicazioni su come fare la spesa a Milano risparmiando, ma indirizza ad uno stile di vita sano e contemporaneamente economico. Segnalando persino i costi giornalieri e mensili minimi di una spesa, per un uomo, una donna, un bambino e un adolescente, che tenga conto dello specifico fabbisogno energetico e nutrizionale. Al fine di mangiare con gusto e in modo salutare tentando però di spendere il giusto.
“In un periodo di particolare attenzione alle spese – ha detto il Presidente del Consiglio comunale Manfredi Palmeri – la guida propone ai milanesi soluzioni per coniugare risparmio, cibo di qualità e salute: è un’iniziativa che ha una valenza economica e (in)formativa. L’educazione a una sana alimentazione, a partire dai bambini e dai giovani, è una responsabilità che riguarda da vicino la scuola e le istituzioni, trasmettendo messaggi semplici e autorevoli per tutelare la salute delle persone. Alcuni problemi presenti nella nostra società, come l’obesità e i modelli di vita non corretti che hanno una forte componente ‘culturale’, possono essere combattuti e prevenuti attraverso l’indicazione di
comportamenti virtuosi, capaci di arricchire il grado di conoscenza e coscienza dei cittadini”.
“Noi siamo quello che mangiamo – ha affermato l’assessore alla Salute Giampaolo Landi di Chiavenna - è uno slogan che racchiude un significato profondo, sul quale tutti dovremmo riflettere. Perché l’alimentazione,
nella società moderna, dev’essere anche il terreno privilegiato di prevenzione, controllo e difesa della salute. Sul banco degli imputati, il nostro stile di vita: cibi troppo ricchi di grassi e zuccheri, e attività fisica scarsa, a volte nulla. Il risultato che ne consegue è un diffusosovrappeso. I nostri figli, anziché giocare all’aperto o fare sport, passano davanti al televisore almeno due-tre ore al giorno. Questo succede al 30% dei ragazzi tra i 6 ed i 14 anni, ma il 22% arriva a tre–quattro ore e il 20% supera le quattro. Si tratta di dati tutt’altro che irrilevanti, addirittura preoccupanti viste le conseguenze. è stato, infatti, dimostrato che un bambino che trascorra cinque ore davanti al video - e tra televisore e computer sono in moltissimi a superarle - corre un rischio cinque volte maggiore di diventare obeso”. “L’Assessorato alla Salute – ha aggiunto Landi - è pronto a fare la sua parte mettendo al primo posto l’attività di prevenzione in età infantile per evitare conseguenze gravi nell’età adolescenziale ed adulta. E impegnandosi nel contempo a migliorare lo stato di salute e di benessere psicofisico di tutta la popolazione. Una cultura della prevenzione che avrà anche una fattiva ricaduta sulla spesa sanitaria del prossimo futuro, liberando risorse per affrontare le grandi patologie del nostro tempo”.

http://www.acraccademia.it/

Nessun commento: