Missione: “ Crv-ACR -Onlus di fatto http://www.acraccademia.it/NOVITA'.html - http://blog.libero.it/acrcrvdifatto/ svolge un’attività socio-culturale di prevenzione al BULLISMO. -‘dal 1987 ad oggi ”.. combatte le DEVIANZE GIOVANILI-il Cyberbullismo e "Bulli e Bullismo.. Vandali e Vandalismo” con l'OSCAR e crea protocolli d’intesa, tra operatori sociali, Associazioni, e Comitati. Breve Storia del Concorso di poesia/arti e mestieri OSCAR: Nasce nel 1987 a Milano, da un'intuizione di Sergio Dario Merzario, Rio, Semenza, Maderna e altri, prende il via il Concorso "il BAGGESE". Acr, Repo e Paza nel 1999, lo trasformano nel trofeo lombardo ( che nel 2002 diviene TROFEO LOMBARDO LIGURE). Nel 2006 diventa OSCAR Internazionale CONTRO il BULLISMO con il contributo di Sergio Dario Merzario, Ketti Bosco , le biblioteche e l'Unicef Prov. di IMPERIA!” associazione@acraccademia.it ; www.informarexresistere.fr/2013/03/06/lo-storico-alla-grillina-non-ce-fascismo-buono/#comment-306886 acraccademia.it/Acr%20Roma%20pag%206.html acraccademia.it/Il%20Baggese%20pag%207.html
http://accademia-acr.blogspot.it/
Care/i Lettrici/lettori! Questo è uno dei tanti Blog dell'Acr-Crv Onlus, che con tantissime .. persone.. DONNE ..Uomini.. Giovani.. e Associazioni.. NO PROFIT.. lottano contro il BULLISMO e per la VIVIBILITA' con l' Ambiente. Il successo di un blog sta nel numero dei commenti, Vi preghiamo pertanto di commentare, anche solo con domande o con divergenze. Non abbiate paura. STIAMO LAVORANDO PER VOI... Cordialità da http://http://www.acraccademia.it/ .. a norma del Decreto Legislativo 196/03, con la presente, Le comunichiamo che i Suoi dati vengono trattati con riservatezza, nel rispetto delle normative vigenti e non verranno divulgati per nessun motivo. Siamo coscienti che e-mail indesiderate possano diventare un vero e proprio disturbo. Se le informazioni di questo messaggio non fossero di Suo interesse, può ottenerne la rimozione immediata rispondendo con CANCELLAMI all"indirizzo: acr-onlusdifatto@libero.it . In mancanza di tale specifica richiesta di esclusione, resta sottinteso il consenso al ricevimento dei nostri messaggi – comunicati e INVITI! ASSOCIAZIONE CULTURALE RICREATIVA - Via DELLE FORZE ARMATE, 249 - 20152 - Milano- Info: 340 2707829 - 02 87392826 centro.ascoltoacr@libero.it mailto: info@acraccademia.it https://twitter.com/merzario4658 www.acraccademia.it/ARCHIVIO.htmlhttps://www.youtube.com/watch?v=iDJZusZbfwhttp://appuntamentiacronlus.blogspot.it/ http://clubturati.blogspot.it/ https://www.youtube.com/watch?v=SWkpb1Me72Q

martedì 20 aprile 2010

COMBATTERE IL BULLISMO? SI GRAZIE!

ACR-ONLUS opera nella scuola e vuole cambiare la vita dei ragazzi, dei professori e dei genitori. Migliorandola. La vita odierna è frenetica, vuota di valori e non aiuta gli adolescenti. Da questo ne discende “il bullismo”. Uno degli obbiettivi primari di ACR, tra gli altri, è quello di combattere il bullismo, nella scuola di ogni ordine e grado… individuandone le motivazioni!
Come fare?
PUNTO PRIMO “INQUADRARE IL FENOMENO”!
Riconoscere e arginare la tematica del bullismo è un primo, ma significativo passo, verso la soluzione! Trovare il modo di coinvolgere i ragazzi nelle tematiche scolastiche è una delle potenziali “terapie”. Ma come procedere? Responsabilizzare e motivare! Motivare per coinvolgere! Le persone responsabili e motivate; i ragazzi, gli studenti, sono persone da coinvolgere e motivare, per evitare la reazione di noia e di deresponsabilizzazione; sono gli “investimenti” per una corretta terapia della problematica… il fatto che “il tutto” sia filmato e pubblicato sui siti internet, denota una volontà di protagonismo, degli attori, per avere la scena come protagonisti! Vedremo in seguito, come affidare una parte attiva e preponderante ai genitori e agli insegnanti, affinché si inverta il rapporto di ragazzi coinvolti in episodi di bullismo e lo scetticismo delle istituzioni verso il fenomeno del bullismo… che è da ritenere pericoloso e preoccupante… sempre! La buona educazione, come base… poi la coscienza del problema… responsabilizzazione!
In famiglia, i ragazzi ricevono le prime nozioni di educazione! I genitori, quindi possono fare molto con l’esempio… e con il dialogo…
Nella scuola, gli insegnanti, devono “supplire” spesso alle lacune, dei genitori oltre che a istruire i loro discenti! Occorre, dunque, una sana e corretta disciplina in famiglia (quando c’è) e a scuola!
L’EDUCAZIONE “FISICA”
Nella scuola, come nella vita occorre una sana e corretta educazione fisica!
IL COINVOLGIMENTO MOTIVAZIONALE.
I ragazzi, se stimolati e motivazionati, reagiscono meglio e imparano a diventare più responsabili e quindi meno bulli.
AGONISMO E COINVOLGIMENTO!
L’educazione fisica genera agonismo e competizione… e stimola i ragazzi… coinvolgendoli nelle discipline sportive… e anche in quelle politica-amministrative di gestione della cosa pubblica a partire dalla classe… consiglio e auto responsabilizzazione.
PROPONIAMO, PER COINVOLGERE I PROTAGONISTI, AI RAGAZZI, AI GENITORI E AGLI INSEGNANTI UNA COLLABORAZIONE. ESPRIMETE LA CRITICA COSTRUTTIVA.

Nessun commento: