Missione: “ Crv-ACR -Onlus di fatto http://www.acraccademia.it/NOVITA'.html - http://blog.libero.it/acrcrvdifatto/ svolge un’attività socio-culturale di prevenzione al BULLISMO. -‘dal 1987 ad oggi ”.. combatte le DEVIANZE GIOVANILI-il Cyberbullismo e "Bulli e Bullismo.. Vandali e Vandalismo” con l'OSCAR e crea protocolli d’intesa, tra operatori sociali, Associazioni, e Comitati. Breve Storia del Concorso di poesia/arti e mestieri OSCAR: Nasce nel 1987 a Milano, da un'intuizione di Sergio Dario Merzario, Rio, Semenza, Maderna e altri, prende il via il Concorso "il BAGGESE". Acr, Repo e Paza nel 1999, lo trasformano nel trofeo lombardo ( che nel 2002 diviene TROFEO LOMBARDO LIGURE). Nel 2006 diventa OSCAR Internazionale CONTRO il BULLISMO con il contributo di Sergio Dario Merzario, Ketti Bosco , le biblioteche e l'Unicef Prov. di IMPERIA!” associazione@acraccademia.it ; www.informarexresistere.fr/2013/03/06/lo-storico-alla-grillina-non-ce-fascismo-buono/#comment-306886 acraccademia.it/Acr%20Roma%20pag%206.html acraccademia.it/Il%20Baggese%20pag%207.html
http://accademia-acr.blogspot.it/
Care/i Lettrici/lettori! Questo è uno dei tanti Blog dell'Acr-Crv Onlus, che con tantissime .. persone.. DONNE ..Uomini.. Giovani.. e Associazioni.. NO PROFIT.. lottano contro il BULLISMO e per la VIVIBILITA' con l' Ambiente. Il successo di un blog sta nel numero dei commenti, Vi preghiamo pertanto di commentare, anche solo con domande o con divergenze. Non abbiate paura. STIAMO LAVORANDO PER VOI... Cordialità da http://http://www.acraccademia.it/ .. a norma del Decreto Legislativo 196/03, con la presente, Le comunichiamo che i Suoi dati vengono trattati con riservatezza, nel rispetto delle normative vigenti e non verranno divulgati per nessun motivo. Siamo coscienti che e-mail indesiderate possano diventare un vero e proprio disturbo. Se le informazioni di questo messaggio non fossero di Suo interesse, può ottenerne la rimozione immediata rispondendo con CANCELLAMI all"indirizzo: acr-onlusdifatto@libero.it . In mancanza di tale specifica richiesta di esclusione, resta sottinteso il consenso al ricevimento dei nostri messaggi – comunicati e INVITI! ASSOCIAZIONE CULTURALE RICREATIVA - Via DELLE FORZE ARMATE, 249 - 20152 - Milano- Info: 340 2707829 - 02 87392826 centro.ascoltoacr@libero.it mailto: info@acraccademia.it https://twitter.com/merzario4658 www.acraccademia.it/ARCHIVIO.htmlhttps://www.youtube.com/watch?v=iDJZusZbfwhttp://appuntamentiacronlus.blogspot.it/ http://clubturati.blogspot.it/ https://www.youtube.com/watch?v=SWkpb1Me72Q

mercoledì 6 marzo 2013

http://www.radioasso.it/
 
http://pubblicitaacr.blogspot.it/
www.acraccademia.it

Presentazione di Laciana Vasile..
http://filoeacrassociazionigemellate.blogspot.it/
GIUSTI. PISAPIA: “CI HANNO INSEGNATO LA FIDUCIA NELL’UOMO. LA LORO EREDITÀ È UN MESSAGGIO DI PACE E SPERANZA”Milano, marzo 2013 – “Questa cerimonia rimanda a fatti dolorosi e drammatici. Ciò nonostante il sentimento che provo oggi non è tanto di dolore, quanto soprattutto di fiducia e di ottimismo. Quello che i Giusti ci hanno insegnato con la loro vita e la loro testimonianza è la fiducia nell’uomo, nella sua forza morale, nella sua capacità di scegliere il bene: la loro eredità è un messaggio di pace e di speranza. Oggi abbiamo ricordato quattro Giusti, quattro figure pubbliche al servizio del bene comune: Vaclav Havel, Fritjof Nansen, Samir Kassir e Dimitar Peshev, gli alberi che a loro sono dedicati ci raccontano lo slancio di questi uomini verso una società migliore”.
Lo ha affermato il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia in occasione della cerimonia per la Giornata Europea dei Giusti.


“Parlare dei Giusti che si sono sacrificati o hanno rischiato la vita per salvare altre persone dalla violenza è un momento fondamentale per conservare il ricordo dei crimini che hanno sconvolto il secolo scorso e per comprendere quali orrori possono nascere dall’intolleranza, dal furore ideologico, dall’odio verso chi si considera in qualche modo 'diverso'. Il loro esempio –ha aggiunto Pisapia- parla quindi direttamente alla coscienza di noi tutti: ci mostra è sempre possibile ribellarsi all’ingiustizia, che è sempre possibile scegliere di stare dalla parte di chi è oppresso e di chi è perseguitato. È un insegnamento che vale sempre: vale per i grandi statisti e vale per la vita quotidiana di ognuno di noi”.

“Milano ha deciso, tra le prime città al Mondo, di dedicare un Giardino ai Giusti e di impegnarsi perché le opere di queste persone siano conosciute da tutti Quest’anno la cerimonia è, se possibile, ancora più significativa e importante. Oggi infatti celebriamo –ha aggiunto Pisapia- la Prima Giornata Europea dei Giusti, in ogni parte d’Europa ci sono cerimonie come questa, il nostro continente troppe volte diviso in passato si ritrova unita”.


“Milano, città della Resistenza e dell’antifascismo, è da sempre una delle città più impegnate su questo fronte. Abbiamo da poco aperto il Memoriale della Shoah, un importante tassello della costruzione di una coscienza comune fondata sui valori della tolleranza e della non violenza. Quest’anno la nostra città parteciperà per la prima volta con il proprio Gonfalone alla cerimonia internazionale del 12 maggio a Mauthausen, per ricordare la liberazione del lager. Sempre a partire da quest’anno le nove Zone di Milano finanzieranno e organizzeranno viaggi-studio al campo di sterminio di Mauthausen per i ragazzi delle scuole secondarie superiori. Sono iniziative rivolte soprattutto ai giovani, e questo mi rende particolarmente felice”, ha concluso il Sindaco Pisapia.


ROM. DONNE ACCOLTE DA CASA DELLA CARITA’ E CEAS PREPARANO PANE PER SPETTATORI PICCOLO TEATRO
Assessore Majorino: “Iniziativa dimostra che integrazione è possibile con accoglienza nella legalità” Milano, marzo 2013 – “Un’iniziativa molto significativa e dal valore non solo simbolico. Essa ci ricorda come con un serio lavoro sociale si possono raggiungere dei risultati in termini di integrazione”. Così l’assessore alle Politiche sociali e Cultura della Salute Pierfrancesco Majorino ha commentato l’idea di offrire agli spettatori che interverranno all’evento “Ulisse in viaggio… intorno al cibo”, in programma domani, giovedì 7 marzo, alle 17.30, al Piccolo Teatro Strehler, il pane fatto dalle donne rom inserite nei progetti di inclusione sociale di Casa della Carità e Ceas (ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento dei posti disponibili). “Le donne che hanno preparato il pane – ha proseguito l’assessore Majorino – hanno fatto o stanno facendo, insieme alle loro famiglie e con il sostegno degli enti del terzo settore, percorsi finalizzati all’autonomia lavorativa e abitativa. È questa la direzione che va seguita. Bisogna puntare su accompagnamento sociale, responsabilizzazione e mediazione culturale per realizzare una vera accoglienza nella legalità”.


http://www.acraccademia.it/Il%20Milanese%20pag%202.html

Nessun commento: