Missione: “ Crv-ACR -Onlus di fatto http://www.acraccademia.it/NOVITA'.html - http://blog.libero.it/acrcrvdifatto/ svolge un’attività socio-culturale di prevenzione al BULLISMO. -‘dal 1987 ad oggi ”.. combatte le DEVIANZE GIOVANILI-il Cyberbullismo e "Bulli e Bullismo.. Vandali e Vandalismo” con l'OSCAR e crea protocolli d’intesa, tra operatori sociali, Associazioni, e Comitati. Breve Storia del Concorso di poesia/arti e mestieri OSCAR: Nasce nel 1987 a Milano, da un'intuizione di Sergio Dario Merzario, Rio, Semenza, Maderna e altri, prende il via il Concorso "il BAGGESE". Acr, Repo e Paza nel 1999, lo trasformano nel trofeo lombardo ( che nel 2002 diviene TROFEO LOMBARDO LIGURE). Nel 2006 diventa OSCAR Internazionale CONTRO il BULLISMO con il contributo di Sergio Dario Merzario, Ketti Bosco , le biblioteche e l'Unicef Prov. di IMPERIA!” associazione@acraccademia.it ; www.informarexresistere.fr/2013/03/06/lo-storico-alla-grillina-non-ce-fascismo-buono/#comment-306886 acraccademia.it/Acr%20Roma%20pag%206.html acraccademia.it/Il%20Baggese%20pag%207.html
http://accademia-acr.blogspot.it/
Care/i Lettrici/lettori! Questo è uno dei tanti Blog dell'Acr-Crv Onlus, che con tantissime .. persone.. DONNE ..Uomini.. Giovani.. e Associazioni.. NO PROFIT.. lottano contro il BULLISMO e per la VIVIBILITA' con l' Ambiente. Il successo di un blog sta nel numero dei commenti, Vi preghiamo pertanto di commentare, anche solo con domande o con divergenze. Non abbiate paura. STIAMO LAVORANDO PER VOI... Cordialità da http://http://www.acraccademia.it/ .. a norma del Decreto Legislativo 196/03, con la presente, Le comunichiamo che i Suoi dati vengono trattati con riservatezza, nel rispetto delle normative vigenti e non verranno divulgati per nessun motivo. Siamo coscienti che e-mail indesiderate possano diventare un vero e proprio disturbo. Se le informazioni di questo messaggio non fossero di Suo interesse, può ottenerne la rimozione immediata rispondendo con CANCELLAMI all"indirizzo: acr-onlusdifatto@libero.it . In mancanza di tale specifica richiesta di esclusione, resta sottinteso il consenso al ricevimento dei nostri messaggi – comunicati e INVITI! ASSOCIAZIONE CULTURALE RICREATIVA - Via DELLE FORZE ARMATE, 249 - 20152 - Milano- Info: 340 2707829 - 02 87392826 centro.ascoltoacr@libero.it mailto: info@acraccademia.it https://twitter.com/merzario4658 www.acraccademia.it/ARCHIVIO.htmlhttps://www.youtube.com/watch?v=iDJZusZbfwhttp://appuntamentiacronlus.blogspot.it/ http://clubturati.blogspot.it/ https://www.youtube.com/watch?v=SWkpb1Me72Q

lunedì 30 luglio 2012

PISCINE. INAUGURATO ALL’ARGELATI L’ACCOMPAGNATORE MECCANICO PER PERSONE DISABILI
È il primo in Italia, sarà installato in tutti gli impianti milanesi. Bisconti: “Un gesto di civiltà dovuto e necessario”
Milano, 26 luglio 2012 – Da oggi le piscine milanesi diventano accessibili anche alle cittadine e ai cittadini milanesi portatori di disabilità. È stato inaugurato nel centro balneare Argelati il primo ‘accompagnatore meccanico’ che consente un accesso in vasca sicuro e controllato a tutti coloro che, fino ad oggi, ne erano preclusi. Un risultato raggiunto grazie all’intesa tra Comune di Milano e UILDM (Unione Italiana Lotta Distrofia Muscolare), con la collaborazione e l’apporto di Milanosport e della Fondazione Cariplo.

L’obiettivo è dotare in tempi rapidi di questi macchinari tutte le piscine e i centri balneari della città. L’attrezzatura posata oggi all’Argelati è la prima di questo genere, in assoluto, in Italia, perché consente di ‘prelevare’ la persona disabile direttamente dallo spogliatoio, accompagnandola (con apposita imbracatura) direttamente in vasca. Altre attrezzature simili già in uso vengono utilizzate unicamente a bordo-piscina.

Milanosport sta anche provvedendo a formare il proprio personale in modo da accompagnare le persone con disabilità dagli spogliatoi all’acqua e viceversa. Si vuole anche favorire la partecipazione dei disabili ai corsi di nuoto e al nuoto libero, favorendo così l’integrazione tra normodotati e diversamente abili. Milano compie così un importante passo in avanti nel processo di integrazione tra tutte le categorie sociali, con particolare attenzione alla pratica sportiva.

“Oggi inauguriamo qualcosa di importante, di concreto, qualcosa che cambia la vita quotidiana delle persone, di tutte le persone, normodotati e portatori di disabilità. Perché il vantaggio è per tutti. Con questo macchinario ribadiamo il ruolo di servizio pubblico di Milanosport. È un gesto di civiltà, un atto dovuto e concreto, perché gli impianti sportivi milanesi e le piscine, in particolare, siano davvero di tutti”.
“L’installazione delle pedane automatizzate – ha dichiarato Pierfrancesco Barletta, Presidente di Milanosport – rappresenta uno degli elementi di adeguamento degli impianti milanesi finalizzati a incrementare la quantità e la qualità dei servizi destinati ai cittadini e garantire l’accessibilità degli impianti a tutti gli utenti. Entro pochi giorni sarà completata l’installazione delle pedane in 4 impianti (dopo l’Argelati, Romano, Scarioni e Sant’Abbondio) e, grazie alla collaborazione con UILDM, la formazione del personale incaricato dell’assistenza agli utenti diversamente abili. Entro l’autunno gli impianti di Milanosport dotati di pedane automatizzate saranno 19”.
SPORT: NUOVE REGOLE PER I CONTRIBUTI ALLE MANIFESTAZIONI SPORTIVE E PER IL TEMPO LIBERO E PER I GIOVANI Più trasparenza, parità di accesso per tutti, attenzione ai progetti a sfondo sociale
Milano,  luglio 2012 - La giunta ha approvato, su indicazione dell’assessorato allo Sport e Tempo Libero, le nuove regole per sostenere economicamente manifestazioni sportive o di intrattenimento di interesse pubblico. In particolare, si è deciso di utilizzare come riferimento una graduatoria generale, valida per tutti, unico metro di giudizio per valutare la bontà delle proposte ricevute. I fondi non verranno più assegnati a pioggia ma secondo un punteggio definito che andrà a valorizzare tutte le caratteristiche dell’evento, sportivo e non, (ad esempio storicità, rilievo nazionale o internazionale, costo di iscrizione o del biglietto, valorizzazione della città, finalità sociale, impatto ambientale); criteri pubblici, trasparenti, che daranno a tutti le stesse possibilità di accesso ai fondi. A godere di queste nuove linee di indirizzo saranno soprattutto i soggetti più piccoli che vedranno aumentare le loro possibilità di azione rispetto ad oggi, al tempo stesso i grandi attori dell’entertainment saranno premiati se daranno alle loro manifestazioni un carattere sociale e più integrato col territorio. “Queste nuove regole – afferma Chiara Bisconti, assessora allo Sport e Tempo Libero – sono uno strumento in più per le politiche delle sport e per iniziative a favore dei giovani. Diamo pari accesso a tutti, senza clientelismi, favoritismi o altro. Favoriamo le manifestazioni più sostenibili ed integrate con la città. Agevoliamo tutti i progetti che abbiano un positivo impatto sul territorio e che siano capaci di integrare al meglio generazioni, generi, categorie sociali, senza dimenticare il costo per i cittadini. Stabiliamo fin d’ora un tetto massimo di spesa per ciascun evento. Abbiamo creato, quindi, un panorama di riferimento chiaro e preciso che non potrà che favorire l’ideazione e la realizzazioni di nuove proposte. Introduciamo per la prima volta una programmazione dei finanziamenti, a garanzia di un efficace utilizzo delle risorse”. I criteri per accedere ai contributi, le tempistiche e tutta la modulistica necessaria saranno pubblicate sul portale web del Comune. Il tetto massimo di contributi stabilito per ogni singola iniziativa a rilevanza nazionale e internazionale è di 50mila euro. 20mila euro per le manifestazioni a carattere cittadino.
Segreteria Ufficio Stampa Tel. +39 02 884 50150

Nessun commento: